Il Cyberbullismo e i pericoli della rete

Data: 06/03/2021

Il Cyberbullismo e i pericoli della rete - L'8 e il 12 marzo i nostri alunni incontreranno l'Ispettore di Polizia Luigi Lombardo.

Dal 18 giugno 2017 è entrata in vigore la legge 71 contro il cyberbullismo che prevede un aumento dei controlli sul web e un maggiore coinvolgimento delle scuole a tutela dei minori per il contrasto e la prevenzione del cyberbullismo.
Che cos'è il cyberbullismo? È un uso improprio di Internet per molestare, vittimizzare, minacciare, offendere o escludere qualcuno. Questi atti possono essere compiuti attraverso i social network (da facebook a instagram), i forum on-line, le chat, i blog, le mail, siti o applicazioni che permettano lo scambio di messaggistica istantanea o di domande-risposte. I cyberbulli agiscono diffondendo pettegolezzi, commenti imbarazzanti o informazioni false, fotografie o video privati della vittima, rubando l'identità virtuale della vittima al fine di danneggiarla, minacciandola anche fisicamente, insultandola o prendendola in giro.
Tutto ciò deve indurre chi ha il compito di educare (insegnanti e genitori) a non compiere l'errore di sottovalutare il cyberbullismo. Noi non lo sottovalutiamo e, consapevoli dell'urgenza di affrontare questo fenomeno, ancor più con l'incremento dell'uso delle tecnologie durante la DAD, abbiamo programmato un ciclo di incontri online con alunni e genitori. Nei primi due incontri, 8 e 12 marzo, i nostri alunni affronteranno il cyberbullismo con l'Ispettore di Polizia Luigi Lombardo.